lunedì 26 ottobre 2015

Il Canale YouTube della Sezione ANPI don Pappagallo

0 commenti

E' attivo il Canale YouTube della Sezione ANPI "don Pietro Pappagallo" dei rioni Esquilino-Monti-Celio di Roma Centro.

https://www.youtube.com/channel/UCp4UTv78hls97tdyGiznYew

Il Canale conterrà documenti accessibili a tutti che pubblicizzeranno soprattutto le nostre iniziative, ma alcuni filmati saranno accessibili solo ai soci in regola col tesseramento, una sorta di benefit per premiare chi si iscrive. Responsabile del Canale è il giovane socio Adriano Mamone.

Buona visione a tutte e a tutti.

lunedì 29 giugno 2015

Storie di donne Partigiane

0 commenti

Non per odio ma per Amore, Storie di donna internazionaliste

Letture e immagini con l'autrice Paola Staccioli

Non ci è stato regalato niente

Proiezione del film. Storia della comandante partigiana Anita "Laila" Malavasi

Martedi 7 luglio, dalle ore 17,30
Via Galilei, 57 - Metro A Manzoni

mercoledì 3 giugno 2015

Bombardate Auschwitz. Il libro

0 commenti

Perchè gli Alleati non attaccarono il campo di sterminio nazista di Auschwitz?


Ne discutono con l'autore, Arcangelo Ferri:
Nando Tagliacozzo, Comunità ebraica
Lauro Rossi, Militari italiani deportati
Carlo Stasolla, Comunità Sinti e Rom

Moderatore del dibattito il Senatore Corradino Mineo

Nel corso della serata verrà presentato il video documentario, messo a disposizione dall'Archivio audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico
Roma occupata, di Ansano Giannarelli

E verrà avviata l'iniziativa di BOOK CROSSING, Facciamo viaggiare i nostri libri

VENERDI 12 GIUGNO
dalle ore 17.30
Via Galilei, 57 - Metro Linea A, Fermata Manzoni
Esquilino, Roma

giovedì 23 aprile 2015

L'eccidio del Ponte dell'Industria

0 commenti


L'eccidio del Ponte dell'Industria a Roma (detto dai romani "Ponte di ferro", nel quartiere Ostiense), rimasto dimenticato per oltre cinquanta anni, avvenne il 7 aprile 1944: per rappresaglia contro l'assalto al forno Tesei, che riforniva le truppe di occupazione nazifasciste, dieci donne, sorprese dai soldati nazisti con pane e farina, vennero fatte allineare lungo le transenne del ponte e fucilate.
Sul luogo dell'eccidio è stata fatta deporre nel 1997 dall'amministrazione comunale una lapide commemorativa, per iniziativa della ex-partigiana dei GAP e poi parlamentare Carla Capponi (1918-2000) e in seguito alle ricerche effettuate dal giornalista e storico della Resistenza Cesare De Simone († 1999), che ha recuperato la memoria dell'eccidio e restituito i nomi alle vittime : Clorinda Falsetti, Italia Ferracci, Esperia Pellegrini, Elvira Ferrante, Eulalia Fiorentino, Elettra Maria Giardini, Concetta Piazza, Assunta Maria Izzi, Arialda Pistolesi, Silvia Loggreolo. Il cadavere di una delle donne sarebbe stato ritrovato nudo sotto il ponte. Ultima vittima della protesta fu, il 3 maggio successivo, una madre di sei figli: Caterina Martinelli, mentre ritornava a casa con la sporta piena di pane dopo l'assalto a un forno nella borgata Tiburtino III, fu falciata da una raffica di mitra di militari della PAI.

Sabato 9 maggio, dalle ore 17.00 alle ore 20.00
Roma, via Galilei 57, Metro A Manzoni

martedì 21 aprile 2015

25 aprile. 70 anni di Liberazione

0 commenti

25 Aprile. 70 anni di Liberazione. Roma Porta San Paolo, ore 10.30. Per la nostra Resistenza

lunedì 20 aprile 2015

Milonga della Liberazione

0 commenti

La nostra Sezione ANPI "don Pietro Pappagallo" Esquilino-Monti-Celio, ha aderito alla manifestazione Milonga della Liberazione.
Si canta e si balla alla vigilia del 70° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo, per la Memoria della Resistenza.

Dalle ore 21 a Mezzanotte, Giardini di Piazza Vittorio, Esquilino, Roma

martedì 14 aprile 2015

Solidarietà a Ernesto Nassi, Presidente di ANPI Roma

0 commenti

COMUNICATO

La Sezione ANPI "Don Pappagallo - Esquilino Monti Celio" esprime solidarietà al Presidente dell'ANPI Provinciale di Roma Ernesto Nassi, ribadendo che nella riunione del 30 marzo u.s. non è mai stata espressa alcuna contrarietà alla presenza della Brigata ebraica nel corteo del 25 aprile, e riconosce che l'ANPI di Roma si è sempre adoperata in favore di una manifestazione aperta a tutti coloro che vogliono partecipare in difesa dei valori della Resistenza e dell'Antifascismo.

venerdì 6 marzo 2015

Il Partigiano Colorni

0 commenti

Sabato 7 marzo Presentazione del Libro "Il Partigiano Colorni e il grande Sogno europeo", di Antonio Tedesco

presso la Sezione ANPI "don Pietro Pappagallo" Esquilino-Monti-Celio. Alle ore 17.30. via Galilei 57, Roma

martedì 24 febbraio 2015

Fuori la Lega e i fascisti da Roma

0 commenti

Le Associazioni della Resistenza, Anpi, Anppia e Fiap di Roma aderiscono alla manifestazione del 28 febbraio contro Lega e Casapound

Comunicato Stampa Congiunto

Le Associazioni della Resistenza, Anpi, Anppia e Fiap di Roma, esprimono forte preoccupazione per la manifestazione prevista per sabato prossimo a Roma in piazza del Popolo, promosso dalla Lega Nord con l'inquietante partecipazione di Casa Pound.
Roma città Medaglia d'Oro per la Resistenza è stata già sufficientemente offesa in questi anni da personaggi come Salvini che oggi si unisce alla destra nostalgica, cercando consensi nel diffuso disagio sociale.
Comunichiamo la nostra adesione alla protesta che si snoderà con un corteo per le strade di Roma nella stessa giornata per riaffermare la cultura democratica e antifascista della nostra città.

Guido Albertelli, Presidente ANPPIA Nazionale
Ernesto Nassi, Presidente ANPI Roma
Vittorio Cimiotta, Presidente FIAP Roma

Roma, 24 febbraio 2015

domenica 8 febbraio 2015

Ciao Comandante Max

0 commenti

Abbiamo saputo questa mattina della scomparsa, avvenuta oggi 8 febbraio dell'amico e Maestro di ideali Massimo Rendina, il Comandante Max, antifascista, Partigiano.

Per molti anni Massimo è stato Presidente dell'ANPI di Roma, e vicepresidente dell'ANPI nazionale. Aveva compiuto 95 anni lo scorso 4 gennaio. Massimo, con il quale abbiamo a lungo e proficuamente lavorato fin dalla costituzione della nostra Sezione ANPI "don Pappagallo" nel maggio 2009, lascia un grande vuoto.

Ha scritto il Sindaco di Roma,Ignazio Marino: "Sono profondamente commosso per la scomparsa di Massimo Rendina, partigiano e straordinario custode della memoria di uno dei periodi più difficili della storia della nostra città e di questo Paese. Per decenni ha portato avanti in maniera instancabile la testimonianza e il ricordo della resistenza partigiana con la sua attività all’interno dell’Anpi, con l’impegno professionale e con le lezioni nelle scuole. Rivolgo, a nome di tutti i cittadini romani, le mie più sentite condoglianze ai suoi familiari e ai suoi cari. Roma, medaglia d’oro per la resistenza, non dimenticherà la sua lezione di vita."

Il nostro impegno antifascista, per la democrazia e la difesa della Costituzione è, e sarà sempre, nella memoria del suo esempio e insegnamento.

Ciao, Comandante Max. Ci mancherai.

Marco Foroni

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre