lunedì 24 marzo 2014

Comunicato della Sezione ANPI "don Pappagallo" Esquilino-Monti-Celio di Roma



Veniamo a conoscenza e prendiamo atto che nel pomeriggio di oggi, 24 marzo, in via Urbana 2 al rione Monti, verrà ripristinata la pietra d'inciampo a memoria di don Pietro Pappagallo. Prete partigiano, recluso dai nazisti in via Tasso e martire alle Fosse Ardeatine. Prendiamo altresì atto con profondo rammarico e disorientamento che dell'evento non è stata coinvolta e informata, nè invitata l'ANPI, la nostra Sezione territoriale di Roma Centro, rioni Esquilino-Monti-Celio, che proprio a don Pietro è dedicata e che da anni opera con impegno per l'affermazione della Memoria, dei valori democratici e antifascisti.
Un atteggiamento incomprensibile e grave da parte della Amministrazione municipale di centro sinistra di Roma Centro che, oltretutto, pur essendo stata eletta da quasi un anno, è priva della essenziale figura del Delegato alla Memoria. Un fatto che ci conferma quanto sia, ancor più di questi tempi, necessario il nostro impegno per la affermazione dei valori costituzionali della partecipazione democratica condivisa.

Marco Foroni
Segretario Sezione ANPI "don Pappagallo"

Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre