mercoledì 31 luglio 2013

A difesa della Costituzione. Nota del Presidente dell'ANPI, Carlo Smuraglia


"Come ho scritto più volte, la questione delle riforme costituzionali, su cui stanno lavorando Governo e Parlamento, è di grande importanza e merita piena attenzione.
Ripeto, per l’ennesima volta, che l’art. 138 è una garanzia per tutti; dunque non va toccato, e invece lo stanno strapazzando, a grande velocità, come se nessuno avesse fatto obiezioni e si trattasse di una cosa pacifica.

Aggiungo che la velocità impressa a questo disegno di legge costituzionale, in un momento in cui il Parlamento è invasato di provvedimenti di grande rilievo ed urgenza, che incidono direttamente su singoli interessi più immediati dei cittadini, è di per sé anomala e ingiustificata.

Ciò che mi preoccupa, peraltro, è l’attenzione, ancora piuttosto scarsa, che molti nostri organismi periferici stanno dedicando alla delicatissima tematica istituzionale.

Conosco iniziative importanti e di rilievo solo dell’ANPI provinciale di Torino e dell’ANPI provinciale di Modena; segue, con un pochino di distanza, Grosseto, e poi non molti altri. Allora, bisogna intendersi: questa è una priorità, alla quale tutti i nostri organismi devono dedicare la massima attenzione, assumendo iniziative di ogni tipo, per informare, per discutere, per avviare confronti. Ci possiamo concedere, adesso, una pausa di riposo meritato, ma alla ripresa – fin dai primi di settembre – bisognerà muoversi, mobilitarsi e darsi da fare. Non solo alcuni, ma tutti."

Carlo Smuraglia
Presidente dell'ANPI Nazionale

Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre