giovedì 6 dicembre 2012

Per il "Palazzo dei diritti, delle libertà e delle culture". Firma la Petizione

In via Napoleone III 6, a Roma c’è un intero palazzo, di proprietà del Comune di Roma, occupato da anni da “Casapound”. Casapound Italia è un associazione definita dagli organi di stampa come di "estrema destra" e "neo fascista".

Al posto della sede di Casapound, noi vorremmo che sorgesse un luogo dove i giovani possano conoscere, vivere e condividere diritti, differenti culture e una pluralità positiva di visioni della vita e del mondo.

Al posto di un ritrovo, illecitamente occupato, di questa realtà vorremmo che sorgesse il "Palazzo dei diritti, delle libertà e delle culture", un punto di riferimento e di incontro per i giovani. Aperto, libero e solidale.

La Petizione è promossa dai promotori del Comitato "Roma dica NO ai raduni fascisti che, dopo l'enorme successo dell'omonima pagina Facebook (oltre 100.000 condivisioni e likes), ha valutato l'importanza di promuovere questa petizione.

A Roma abbiamo bisogno di un luogo per l’incontro ed il dialogo e ci aspettiamo che le Istituzioni supportino la nostra richiesta.

E' una battaglia di civiltà e di democrazia.

La Sezione ANPI don Pappagallo Esquilino-Monti-Celio aderisce a questa iniziativa.

La Petizione è indirizzata a Comune di Roma (Sindaco di Roma Capitale, Capi Gruppo e Giunta).

Firmiamo e facciamo firmare!

http://www.change.org/it/petizioni/per-combattere-violenza-e-fascismo-realizziamo-il-palazzo-dei-diritti-delle-libert%C3%A0-e-delle-culture?utm_campaign=twitter_link&utm_medium=twitter&utm_source=share_petition




Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre