venerdì 16 luglio 2010

Le mucche leghiste, le mungono a Roma ma fanno il latte in padania. Un articolo di Natalino Grigolato

La lega ha partecipato a tutte le manifestazioni degli allevatori contro le quote latte, ovviamente è un serbatoio elettorale leghista insieme agli evasori ci sono gli allevatori che hanno rubato i soldi dell' Unione europea.
Intascati con la frode i contributi adesso non vogliono pagare le multe e la lega ha fatto inserire in finanziaria una proroga al pagamento sino al 31 dicembre, in attesa della sospensione già decisa.
La parola sospensione è stata tolta dall'emendamento in finanziaria per dare una parvenza di austerità, leghista, in attesa che si calmino le acque e passi nel dimenticatoio.
In parole povere al dunque le multe per le quote latte le pagheremo noi, lo Stato, che siamo sempre i soliti.
Inoltre la lega, che è sempre di fianco al popolo, è contraria ai fondi per i lavori socialmente utili.
Ho la netta impressione che la lega sia passata dal fianco dei lavoratori alle spalle degli stessi.
Roma è ladrona ma i leghisti sono predoni, mungono le vacche (noi) a Roma ed il latte sgorga in padania. La padania degli evasori, degli allevatori irregolari che hanno intascato i fondi europei e da ieri dei mafiosi.
Ci pensa la lega a governare bene, nell'interesse del popolo, per adesso al popolo fa pagare le multe delle frodi degli allevatori.

SALVIAMO MILANO


Articolo di Natalino Grigolato

Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre