mercoledì 27 gennaio 2010

Museo di via Tasso: scritte nazifasciste nel giorno della memoria





La Sezione ANPI Esquilino Monti Celio ” don Pappagallo” denuncia e condanna la gravissima provocazione dei nazifascisti che nella notte hanno imbrattato con scritte e svastiche, in questo giorno del ricordo e della Memoria, la sede del Museo di via Tasso, carcere nazista di Roma, che è sito nel nostro rione Esquilino; alto rimane il nostro impegno di vigilanza democratica e antifascista, con le nostre azioni sul territorio contro i manifesti fascisti che proseguiranno senza sosta, e che da mesi denunciamo.
Episodi simili stanno divenendo sempre più frequenti e spesso compiuti anche in pieno giorno e in zone centrali della città, prontamente segnalati sia dall’ANPI che da singoli cittadini.
Riteniamo questa situazione non più tollerabile e richiamiamo le istituzioni cittadine a mettere in atto sia politiche repressive più efficaci sia una costante azione di educazione soprattutto delle giovani generazioni sulla reale portata del fenomeno storico del Nazismo e del Fascismo.
Le migliaia di morti e di vittime dei soprusi nazifascisti lo impongono.
Stampa il post

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre