martedì 29 dicembre 2009

Ancora manifesti con simboli nazisti a Roma

0 commenti

In via Nazionale, da questa mattina, di nuovo manifesti con simboli nazisti, che si richiamano ad Acca Larentia. Denunciamo e ricordiamo che la croce celtica è simbolo di movimenti di estrema destra in tutta Europa e che le varie associazioni culturali che adottano tale simbolo propugnano idee a sostegno della "occidentalità" dell'Europa e delle cosiddette "antiche tradizioni ariane". Ribadiamo inoltre che nel nostro paese la legge Mancino (n. 205 del 26 giugno 1993) sanziona l'utilizzo dei simboli di organizzazioni e movimenti che istigano all'odio razziale e la croce celtica stilizzata si trova ad essere equiparata alla svastica del nazismo, costituendo apologia di reato.

martedì 15 dicembre 2009

I fascisti repubblichini di Salò, vassalli dei nazisti. Presentazione libro

0 commenti








Mercoledì 9 dicembre si è svolta l’iniziativa culturale della nostra Sezione A.N.P.I. don Pappagallo, con la presentazione del libro di Monica Fioravanzo “Mussolini e Hitler – la Repubblica sociale sotto il Terzo Reich”, presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma.
Un tema molto sentito da noi e dell’A.N.P.I. Provinciale con il quale abbiamo collaborato per la definizione dell’evento, che vede il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma e delle biblioteche comunali.
Massimo Rendina, Presidente dell’A.N.P.I. di Roma e del Lazio è intervenuto personalmente, evidenziando il rigore della ricerca delle fonti effettuata che confermano la subalternità della repubblica di Salò al terzo Reich hitleriano, il mito del presunto sacrificio di Mussolini costruito su un documento falsificato, sulla finzione di una autonomia sovrana inesistente.
E’ emerso chiaramente, come evidenziato dal prof. Mariano Gabriele nella sua magistrale relazione, che il fascismo repubblichino, grazie ad inedita documentazione storica e la di là della vulgata revisionista, fu solo un consapevole strumento hitleriano nell’approvazione di misure legislative e di polizia finalizzate ad una campagna di persecuzione e di deportazione degli ebrei, scientificamente condotta insieme all’alleato nazista. Il tutto costruito sul mito aberrante del “bolscevismo come vendetta del giudaismo, contro il cristianesimo e la civiltà ellenico-latina”.
Repubblica sociale strumento subalterno non solo nell’ambito territoriale della penisola, ma anche nei territori a giurisdizione italiana quali le isole dell’Egeo (Dodecaneso) come evidenziato con dovizia di particolari da Luciano Alberghini Maltoni nel corso della sua esposizione supportata da proiezione di schede tematiche, arricchite con rari documenti storici.

Marco Foroni

martedì 1 dicembre 2009

L'A.N.P.I. di Roma aderisce al "No Berlusconi Day"

0 commenti


L'A.N.P.I. di Roma aderisce al "No Berlusconi Day", manifestazione di sabato 5 dicembre.
L'appuntamento per tutte le iscritte e gli iscritti è alle ore 14,15 in via Cavour angolo P.zza dei Cinquecento.
Related Posts with Thumbnails

In ricordo di Walter Rossi, Roma 30 settembre